Dalla parte giusta

“Peccato tu non sia dalla parte giusta. Ti avrei dato il voto”

Con questa frase molti conoscenti hanno salutato la mia scelta di schierarmi per le Amministrative Comunali di Savona a favore della lista “Conte per Savona”.

Non è facile spiegare perché a 57 anni una persona, che ha una strada segnata da una professione ed un impegno costante in ambito musicale e didattico, decida di dedicare tempo alla sua città.

Le ragioni sono molteplici e non facili da raccontare in poche righe. Ci provo.

In primo luogo l’esempio dei genitori che ci hanno consegnato una città per farla crescere e progredire.

In secondo luogo c’è un’idea: non si può stare a guardare di fronte ad un declino sociale e civile; è sotto gli occhi di tutti ma per responsabilità di nessuno.

E infine c’è un sentire di laica religiosità per cui – come diceva don Giussani – la vita è segno. Per noi stessi prima di tutto, magari più avanti anche per altri.

Per questo motivo quando – in maniera non troppo velata – mi hanno redarguito per aver messo a disposizione il mio tempo e le mie energie però non dalla parte giusta ho sempre pensato (solo talvolta risposto) “la parte giusta è quella che mi assomiglia, non quella che abbraccio per comodità o interesse”.

Da qui il titolo dii questo contenitore. Il tempo della semina è un luogo di riflessione che ambisce a ricostituire un terreno fertile.

Seminare sulla dura terra porta pochi frutti.

A presto 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...